martedì 18 marzo 2014

Salmone al cartoccio




Adoro il salmone e questa è una delle ricette che uso più spesso per preparare il salmone al forno nonché la mia preferita, primo perché mi ricorda una delle prime cene organizzate a casa mia in cui ho cucinato da sola e poi perché il cartoccio esalta in maniera sublime il sapore del salmone che con questa cottura conserva la delicatezza della carne ed assume un  profumo davvero particolare.

Salmone al cartoccio
Per 4 persone
4 fette di salmone fresco
1 cipolla piccola
Un rametto di prezzemolo
Olio extravergine d’oliva
Sale

Sistemate in una pirofila grande o in quattro individuali un foglio di carta stagnola abbastanza grande da sporgere dai bordi, oliatelo con un bel giro d’olio ed unite la cipolla tritata finemente. Aggiungete un paio di cucchiai di acqua e lasciate cuocere a fiamma bassa sul fornello sino a quando la cipolla non appare appassita aggiungendo, se necessario ancora qualche cucchiaio di acqua. Quindi, togliete dal fuoco e disponete sulla cipolla le fette di salmone, salate leggermente e ripiegate il foglio di alluminio creando un cartoccio. Passate la pirofila in forno già caldo a 180° per 15 – 20 minuti. Sfornate e lasciate riposare una decina di minuti, aprite il cartoccio spolverizzate con prezzemolo tritato e servite.
Direttamente nella pirofila se usate quelle individuali.