giovedì 13 maggio 2021

Barley flour - torta con farina d’orzo

 


Il patto era chiaro sin dall’inizio. Nessuno dei due doveva innamorarsi dell’altro. Non poteva accadere. Avrebbero fatto di tutto per stare insieme, avrebbero attraversato a turno l’Italia per vivere pochi ma intensi momenti di gioia ma non avrebbero mai potuto fare progetti o pianificare una vita insieme. Era troppo complicato. Le loro vite erano complicate. Lei era complicata. Ogni volta che la vedeva andar via temeva fosse l’ultima. Ogni volta aveva voglia di dirle: “sconvolgiamo il patto, le regole, vieni a vivere con me”

Ogni volta la paura di perderla era più grande. Quindi la lasciò andare come tutte le altre volte, sentendosi libera, sarebbe tornata.

Torta alla farina d’orzo

2 uova

150 g di farina d’orzo

100 g di farina 00

100 g di zucchero di canna

Buccia grattugiata di un’arancia

50 g di olio di semi di girasole o burro

50 ml di latte

Una bustina di lievito vanigliato

 

Per la copertura

50 g di cioccolato fondente

50 ml di latte

O semplicemente zucchero al velo

Mescolare le due farine ed il lievito in una ciotola e tenere da parte. Montare le uova con lo zucchero di canna fino ad ottenere un composto spumoso e ben arieggiato, aggiungere a cucchiaiate le farine continuando a montare alternando l’aggiunta dell’olio e del latte ed infine la buccia d’arancia.

Versare il composto in uno stampo da 18/20 cm e cuocere a 180°  forno statico per circa 30 minuti.

Per la copertura al cioccolato

Tritare il cioccolato, in una ciotolina unire il latte ed il cioccolato e scaldare il tutto al microonde o a bagno maria, quando il cioccolato inizia a fondere mescolare delicatamente con una spatola (attenzione a non inglobare molta aria altrimenti si formano le bollicine) fino ad avere un composto liscio ed omogeneo.

Quando il dolce sarà completamente raffreddato versare la copertura e distribuirla più o meno artisticamente.

Barley flour - torta con farina d’orzo

  Il patto era chiaro sin dall’inizio. Nessuno dei due doveva innamorarsi dell’altro. Non poteva accadere. Avrebbero fatto di tutto per star...