mercoledì 4 aprile 2012

rustico con le zucchine



Questo rustico l’ho proposto a cena qualche sera fa con un ottimo salmone affumicato ed un bianco frizzantino. La mia dolce metà ha gradito!

Ingredienti
150 g di farina “0”
150 g di farina “00”
200 ml di panna da cucina
100 g di ricotta o formaggio morbido
50 g di burro
50 g di formaggio grattugiato
Una bustina di lievito per torte
Una o due zucchine dipende dalla grandezza
Olio

Tagliate le zucchine a piccoli spicchietti e fatele stufare in una padella con un po’ di olio salate e lasciate cuocere qualche minuto, dopodiché coprite con un coperchio, spegnete il fuoco e lasciatele raffreddare. Devono essere al dente altrimenti quando le unite al resto dell’impasto si spappolano.

Mescolate in una ciotola le due farine unite la panna e cominciate a montare con le fruste e man mano che l’impasto si asciuga unite la ricotta (o il formaggio morbido) una presa di sale  il burro sciolto ma freddo, il formaggio grattugiato ed infine il lievito. Amalgamate bene il tutto ed unite quindi le zucchine mescolando con una spatola o un cucchiaio di legno per distribuirle bene nell’impasto.
Versate il composto in uno stampo ben imburrato ed infarinato ed infornate in forno caldo a 180° per 30 – 40 minuti. Verificate la cottura con la prova stecchino. quando lo stecchino esce asciutto spegnete il forno e lasciate il rustico appena 5 minuti poi sfornate, sformate dopo circa 15 minuti e lasciatelo intiepidire.

Il bello di questo rustico è che è senza uova ed in questo periodo che inevitabilmente se ne mangiano tante è anche un bene

Durante la preparazione l’impasto può sembrare un po’ troppo consistente, NON lasciatevi spaventare ed andate avanti! in morbidezza vi ripagherà dopo la cottura.

Qui è stato usato uno stampo da plum cake ma uno a forma di ciambella o una dozzina di formine da muffins vanno altrettanto bene

domenica 1 aprile 2012

plum cake limone e cocco


La solarità del limone, la personalità del cocco e l’esigua presenza di farina donano a questo dessert un’indole dolcemente estiva. Delizioso fine pasto, gratificante intermezzo. Buona domenica delle Palme a tutti con un luminoso plum cake!
ingredienti
100 g di farina
120 g di zucchero
4 uova
Uno yogurt bianco (io al cocco e di quello buono!)
50 g di burro
50 g di farina di cocco
Un cucchiaino di scorza di limone grattugiata
Mezza bustina di lievito vanigliato

Per la decorazione
Un limone
50 g di zucchero
2 cucchiai o poco più di gelatina di albicocche
20-25 g di farina di cocco (poco più/poco meno)

In una ciotola, setacciare la farina insieme al lievito. Unire le uova una alla volta e cominciare a montare con le fruste elettriche; unire poi in sequenza, la scorza grattugiata di limone, lo yogurt, lo zucchero, la farina di cocco ed infine il burro fuso ma freddo. Versare in uno stampo da plum cake se necessario imburrato ed infarinato ed infornare in forno caldo a 180° per 15 minuti. Dopodiché aumentare la temperatura a 210° e continuare la cottura per ulteriori 10 minuti. Effettuare la prova stecchino e sfornare. Lasciare intiepidire prima di sformarlo.

Decorazione
Tagliare il limone a rondelle, dividerle a metà e metterle in una pentola, coprirle di acqua, portare ad ebollizione e poi buttare via l’acqua. Spolverizzare le mezze lune di limone con lo zucchero, versare tre cucchiai di acqua e far cuocere finché l’acqua non sarà tutta evaporata.

Togliere il dolce dallo stampo e spennellarlo con la gelatina di albicocche precedentemente sciolta a fuoco basso. Spolverizzare il plum cake con la farina di cocco e decorare con le mezze lune di limone candite. Conservare al fresco fino al momento di servire.