lunedì 19 ottobre 2020

Torta mele e mandorle

Perché

Hai una taglia più grande della mia e quando mi abbracci sto comoda

Quando mi abbracci lo fai per tutta la notte

Quella volta che sono scappata mi hai rincorsa

Quando ti prendo la mano tu stringi la mia più forte

Mi chiami “peccerella” anche se lo pronunci strano

Sai farmi ritrovare quando mi perdo



Per 4 persone

  • 120 g di farina 00
  • 75 g di zucchero
  • Mezza bustina di lievito per dolci
  • 1 uovo
  • 120 g di panna
  • 25 g di burro
  • Qualche goccia di aroma vaniglia
  • 1 bella mela
  • Il succo di mezzo limone
  • 50 g di granella di mandorle
  • Zucchero al velo per decorare

 

Sbucciate la mela, tagliatela a tocchetti immergeteli in acqua e limone e tenete da parte.

In una ciotola mescolate la farina, il lievito e lo zucchero.

In un’altra ciotola con le fruste montate bene l’uovo, quando sarà chiaro e spumoso aggiungete in una sola volta la panna, continuate a montare ed aggiungete il burro e l’aroma vaniglia.

Unite un paio di cucchiai alla volta del miscuglio farina/zucchero/lievito fino ad esaurimento.

Scolate i tocchetti di mela dall’acqua e limone e uniteli al composto mescolando delicatamente con una spatola. Infine unite la granella di mandorle ed amalgamate bene per distribuire le mele e le mandorle nell’impasto.

Versate tutto in una teglia imburrata ed infarinata (diametro 20 cm) e cuocete in forno preriscaldato a 180° per 30 minuti.

2 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina

Barley flour - torta con farina d’orzo

  Il patto era chiaro sin dall’inizio. Nessuno dei due doveva innamorarsi dell’altro. Non poteva accadere. Avrebbero fatto di tutto per star...