martedì 29 settembre 2009

Madeleinettes quando la forma non fa il dolcetto!


Oggi è S. Michele Arcangelo ed è il mio 2° onomastico (ho due nomi quindi due onomastici) e così quando stamattina sono entrata in cucina Martino mi ha servito questa particolarissima colazione.
Dalla Francia gli avevo portato l’aroma “mandorla amara” comprato proprio nella patria delle madeleines, infatti, questi dolcetti sembrano dei mini muffins ma in realtà sono delle Madeleinettes hanno questa forma perchè a casa non abbiamo lo stampo da madeleines quindi il povero gattino ha dovuto fare di necessità virtù utilizzando al suo posto dei piccoli pirottini in silicone colorato. Vi posso assicurare che la forma non ha intaccato minimamente il gusto di questi deliziosi dolcetti che avevano la morbidezza ed il profumo inebriante tipici delle madeleines a forma di conchiglia

Mi ha detto inoltre di aver preso spunto da questa ricetta qui

per 20-22 madeleinettes
1 uovo
75g zucchero
90g farina
80g burro
20g di latte
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di aroma di mandorla amara
1 cucchiaino raso di lievito per dolci

Ammorbidire il burro lasciandolo fuori dal frigo per circa 1 ora e ½ - 2.
Accendere il forno e fargli raggiungere la temperatura di 200 gradi.
Sbattere lo zucchero con l’uovo ed unire l'aroma e la farina setacciata con il sale.
Aggiungere il burro ammorbidito, amalgamare bene ed aggiungere il latte.
Unire alla fine il lievito setacciato.
Riempire gli stampini solo per 1/3 e cuocere fino a doratura qui sono occorsi 10 minuti abbondanti.

Perdonate le foto ma pensavo che qualcuno mi chiedesse per questa giornata cosa vuoi in regalo? Ed io avrei risposto una macchina fotografica digitale. Come avrete capito nessuno mi ha fatto questa domanda e quindi le foto sono quelle di un povero cellulare.
Chi ha orecchie per intendere, intenda!

Questo è Martino dopo le fatiche!

8 commenti:

  1. Martino è uno spettacolo, le foto vanno più che bene. Per quanto riguarda le madeleines è il caso di dire che l'abito non fa il monaco, sono venute benissimo. Saluti Manu.

    RispondiElimina
  2. Neppure io ho lo stampo giusto, magari sara' uno dei prossimi acquisti... e anch'io vorrei una fotocamera in regalo, sono disposta ad aspettare fino a Natale ... chissa'!

    RispondiElimina
  3. @ manuela
    graaazie Manu! visto quant'è bello martino?

    @ maurina
    chi doveva intendere ha inteso! forse la macchina fotografica arriva prima di natale :)

    RispondiElimina
  4. Non avranno la forma, ma, quasi quasi, le preferisco in stampini da muffin, almeno per la colazione! Buon onomastico!
    P.S. Martino è uno spettacolo!!

    RispondiElimina
  5. carissima auguri passati... che scema, dimenticavo che ti chiami anche tu così!!! anche a me manca lo stampo per madeleines ma se mi garantisci che il risultato non cambia perchè non provare? :-) baci

    RispondiElimina
  6. Se ti va, passa da me a ritirare un premio. Buon week end.

    RispondiElimina
  7. @ barbara
    ciao grazie per gli auguri, confermo, la forma di muffin si presta meglio per la colazione. Martino ti ringrazia per il complimento! torna a trovarci presto :)

    @ micaela
    grazie per gli auguri, ho pensato che la prossima volta raddoppio la dose e faccio i muffins grandi, ormai ci hai contagiate tutte con la muffinsmania!

    @ maurina
    GRAAAAAAAAAAAAAAAAAZZZZZZZIE!!!!!!!!!!!!!!!!!! VENGO SUUUUUUBITO

    RispondiElimina
  8. Mai fatte, sono sempre nella lista, ma la mancanza delle formine mi ha fato sempre desistire...però tu sei stata più "coraggiosa" e premiata!!! Un abbraccio!

    RispondiElimina